Prechod na navigáciu Hlavné menu
AZOTER, s.r.o.

Italiano

PRODOTTI DELLA DITTA AZOTER®

Introduzione

 

Negli ultimi decenni l’ambiente e il terreno agricolo, come mezzo fondamentale per la produzione agricola primaria, sono gravati da un uso intensivo di sostanze chimiche sotto forma di protezione chimica della vegetazione e di fertilizzanti chimici che deteriorano la qualità del terreno arativo. Il risultato di un ampio numero di ricerche ci ammonisce che la microflora batterica indispensabile per il suolo è in via di estinzione. Sono notevolmente diminuiti microrganismi importanti per il terreno che assicurano l’apporto di azoto, si è ridotto il numero di quei batteri che agevolano la decomposizione della cellulosa nel suolo ed è rallentato anche il processo microbiologico naturale che libera il fosforo legato nella terra. L’AZOTER è una sostanza coadiuvante che aiuta a creare l’ambiente idoneo a una metabiosi migliore e ad arricchire il suolo di azoto naturale e fosforo.

  


I prodotti AZOTER®

Com’è noto, i batteri giocano un ruolo decisivo nel preservare la produttività del terreno: legano l’azoto atmosferico e lo mettono a disposizione delle piante, incrementano l’assunzione dei fosfati e del potassio presenti nel suolo, favorendo anche la decomposizione delle impurità organiche presenti nel terreno.

Tre sono in sostanza i ceppi di batteri in grado di compiere queste funzioni:

- Azotobacter Croococcum: batterio che lega l’azoto atmosferico, fornisce alle piante azoto sufficiente durante tutto il periodo vegetativo.

- Azospirillum Braziliense: si tratta anche in questo caso di un batterio che lega l’azoto atmosferico e sopportando temperature superiori a 30°C aiuta ad assicurare il rifornimento di azoto anche nel periodo estivo.

- Bacterium Megatherium:  in seguito alla moltiplicazione nel terreno di questo microrganismo il sistema radicale della pianta è in grado di assimilare il fosforo mobilizzato presente nel terreno, ma in forme non accessibili alla pianta.

Con l’aiuto dei batteri, il preparato aumenta la riproduzione dei microrganismi responsabili della decomposizione della cellulosa, favorendo così la produzione di potassio.

I nostri prodotti contengono anche cellulosa solubile nell’acqua. Quando la cellulosa apportata viene consumata, questi batteri iniziano a decomporre e mineralizzare i resti vegetali presenti, liberando così i microelementi e i macroelementi, legati negli stessi.

Tale attività coordinata dei batteri che legano l’azoto, mobilizzano il fosforo e sono in grado di degradare la cellulosa è nota con il nome scientifico di METABIOSI. Questo processo costituisce la base teorica dei prodotti AZOTER®.

 

 

Fertilizzanti batterici AZOTER®: Approvvigionamento massimo di azoto (N), fosforo (P) e potassio (K)

 

Il fertilizzante batterico AZOTER® sta alla base della famiglia di prodotti nota con la stessa denominazione.

Tra i concimi batterici comuni AZOTER® ha la maggiore densità di organismi in fase embrionale, 10 ⁹ - 14⁹ organismi in fase embrionale/ml. Per concimare un ettaro di terreno sono sufficienti 10 litri di fertilizzante AZOTER®, poiché questo crea nel terreno un’elevata concentrazione di batteri utili, incrementando così in modo spiccato la microflora batterica presente nel terreno.

 

 

Vantaggi del concime AZOTER®

10 litri di concime con batteri del suolo AZOTER® all’ettaro apportano al sistema radicale della pianta 130 – 150 kg di azoto, liberano 70 – 80 kg di fosforo dai composti del fosforo non accessibili alla pianta e mobilizzano 30 kg di potassio. Con la decomposizione dei resti degli steli, del concime verde e dello stallatico, inoltre, si sfruttano l’azoto, il fosforo e il potassio.

 

I batteri in forma embrionale presenti nel prodotto non solo assicurano l’apporto di azoto, fosforo e potassio, ma anche

  • mobilizzano i microelementi e i macroelementi.
  • Le sostanze prodotte dai batteri (Auxin, Gibberelin) incrementano la crescita delle piante, la vegetazione, accelerano la maturazione dei frutti.
  • Le vitamine prodotte rendono le piante resistenti contro le malattie. 
  • Aumentano la tolleranza alla siccità, il sistema radicale delle piante aumenta del 25%.
  • I batteri apportati e la loro attività rivitalizzano la produzione di humus.
  • Migliora la struttura, l’aerazione del terreno e anche la gestione delle risorse idriche da parte del suolo, che diventa soffice.
  • Prodotto BIO
  • Il preparato non è una minaccia per l’ambiente, non inquina le acque di falda con nitrati e nitriti.
  • La decomposizione delle stoppie e dei residui delle piante risulta accelerata.
  • L’effettività economica di questo prodotto consiste nella riduzione dei costi relativi alla fertilizzazione e, allo stesso tempo, alla protezione delle piante.È stato dimostrato che utilizzando a lungo termine il preparato AZOTER, in terreni ottimali, i concimi industriali di tipo N-P-K possono essere completamente sostituiti, senza che la resa per ettaro subisca un calo.
  • Rispetto ai fertilizzanti artificiali è possibile un risparmio del 60% circa sui costi.

 

 

AZORHIZ®: Doppio effetto per le papilionacee

Forma diffusa del concime AZOTER, tipicamente adatta alle papilionacee. AZORHIZ è un concimo batterico a doppio effetto, che fornisce azoto in quantità sufficiente agendo come coadiuvante nella produzione dei tubercoli radicali e favorendo la fissazione dell’azoto atmosferico.  Incrementa la produzione di soia, erba medica, piselli e fagioli.

 

AZOTER-SC®: vittoria contro la muffa bianca (Sclerotinia)

AZOTER-SC® oltre ai batteri e ai principi attivi presenti nel concime AZOTER® contiene la muffa Coniothyrium minitans hiperparazita, che distrugge la muffa bianca presente nel suolo. Il Coniothyrium minitans non aggredisce la coltura, ma limita e distrugge le muffe di tipo sclerotinia presenti nel terreno, che sono all’origine dell’appassimento della pianta. Costituisce un valido aiuto nella protezione del terreno e limita l’insorgere di malattie di tipo sclerotinia.

 

AZOTER-F®: efficace nella lotta contro la muffa Fusarium

Altra forma diffusa dell’AZOTER®, utile nella difesa delle colture dalla muffa Fusarium. Il prodotto contiene la muffa parassita Trichoderma viridae, che distrugge le spore di Fusarium già presenti nel terreno. Se tale operazione non avviene già nel suolo, le spore di Fusarium si diffondono e distruggono il 25-30% delle sostanze nutrienti della pianta, producendo micotossine nocive per l’uomo e gli animali.

 

 

CARATTERISTICHE, UTILIZZO E DOSAGGIO
Azoter è un liquido denso grigio dal tipico odore di melassa, caratteristico di questo prodotto.

Particolarmente adatto per terreni con contenuto di humus superiore all’1% e pH compreso tra 5,4 – 8,0. Straordinariamente adatto ai terreni calcarei. L’uso più adatto è quello su un terreno di media pesantezza. Non è idoneo a terreni estremi (sabbiosi, acidi) e per colture pacciamate come, per esempio, meloni e cocomeri.

Utilizzando il concime AZOTER il valore del pH del terreno può aumentare di anno in anno dello 0,1–0,2% verso un valore neutro del pH stesso, ottimale per il terreno.

 

Il concime batterico AZOTER® si usa prima della semina. La soluzione ottimale è applicarlo 10-14 giorni prima della semina. A temperature superiori a 20°C è necessario applicare il preparato al terreno nell’arco di 1-2 ore, affinché i microrganismi presenti non vengano esposti a lungo a forti radiazioni solari. Si applica con spruzzatori sulla superficie del terreno. Va diluito con acqua in rapporto 1:30 – 1:50 l a seconda dei meccanismi di irrorazione. Buona la miscelabilità del prodotto, che può essere mescolato e applicato assieme a erbicidi e fungicidi, tuttavia non con prodotti contenenti sostanze battericide.

La dose raccomandata è di 10 l/ha (almeno tuttavia 150 l di soluzione per un ettaro di terreno), i valori dichiarati garantiscono un effetto sicuro permettendo di sostituire i concimi industriali classici. Attenendosi a questo dosaggio l’azotobacter e l’azospirillium legano regolarmente l’azoto e riforniscono i sistemi radicali delle colture con circa 130 – 150 kg di azoto in sostanze nutrienti pure.

In modo analogo il bacterius megatherium libera il fosforo legato, trasforma il fosfato tricalcico presente nel terreno in fosfato bicalcico, solubile in acqua, e lo rende così assimilabile per la pianta. La quantità di fosforo così liberato corrisponde alla fine del periodo vegetativo a circa 60 – 80 kg di fosforo in nutrienti puri.

 

 

Prescrizioni per la sicurezza e la tutela della salute sul lavoro, nonché per la salvaguardia dell’ambiente

La manipolazione del prodotto non richiede misure particolari dal punto di vista della tutela della salute e dell’ambiente. È sufficiente lavarsi le mani con sapone e acqua calda una volta finito di utilizzare il prodotto.

 


Fornitura e imballaggio del preparato

AZOTER viene fornito in contenitori di PVC da 25 l, 30 l, 50 l e 60 l con vuoto a rendere, dotati di etichetta. Il preparato va immagazzinato in luogo asciutto, fresco e ventilato, lontano da prodotti alimentari, mangimi, farmaci e contenitori di queste sostanze. Nel caso di immagazzinamento a lungo termine fino a un massimo di 3 mesi è necessario fare in modo che la temperatura del magazzino non sia superiore a 5°C.

Il periodo di garanzia del preparato è di 90 giorni dalla data di prelievo dal magazzino.

 

Il preparato AZOTER è approvato per essere utilizzato nell’agricoltura biologica ed è registrato dalla società internazionale BIOKONTROLL.

Reg. No: 02.5/710/7/2009/

Council Regulation (EC) No: 834/2007 and CR No: 889/2008 (EC) Annex I.

 

Produttore:    AZOTER s.r.o.

SLOVAKIA
per i recapiti si veda: www.azoter.sk

 


 



310690

Úvodná stránka